Salmi

Capitolo 115

1Non a noi, Signore, non a noi, ma al tuo nome da' gloria, per il tuo amore, per la tua fedeltà. 2Perché le genti dovrebbero dire: "Dov'è il loro Dio?". 3Il nostro Dio è nei cieli: tutto ciò che vuole, egli lo compie. 4I loro idoli sono argento e oro, opera delle mani dell'uomo. 5Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono, 6hanno orecchi e non odono, hanno narici e non odorano. 7Le loro mani non palpano, i loro piedi non camminano; dalla loro gola non escono suoni! 8Diventi come loro chi li fabbrica e chiunque in essi confida! 9Israele, confida nel Signore: egli è loro aiuto e loro scudo. 10Casa di Aronne, confida nel Signore: egli è loro aiuto e loro scudo. 11Voi che temete il Signore, confidate nel Signore: egli è loro aiuto e loro scudo. 12Il Signore si ricorda di noi, ci benedice: benedice la casa d'Israele, benedice la casa di Aronne. 13Benedice quelli che temono il Signore, i piccoli e i grandi. 14Vi renda numerosi il Signore, voi e i vostri figli. 15Siate benedetti dal Signore, che ha fatto cielo e terra. 16I cieli sono i cieli del Signore, ma la terra l'ha data ai figli dell'uomo. 17Non i morti lodano il Signore né quelli che scendono nel silenzio, 18ma noi benediciamo il Signore da ora e per sempre. Alleluia.

Su questo capitolo abbiamo trovato
0 commenti

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list, riceverai gli ultimi commenti dei nostri autori direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Iscriviti

Verifica

Verifica di aver digitato correttamente il tuo indirizzo email, leggi e accetta la privacy policy, e premi sul pulsante "Invia" per completare l'iscrizione.

Invia

Annulla

Grazie!

La tua iscrizione è stata registrata correttamente.