Salmi

Capitolo 54

1Al maestro del coro. Per strumenti a corda. Maskil. Di Davide. 2Dopo che gli abitanti di Zif andarono da Saul a dirgli: "Ecco, Davide se ne sta nascosto presso di noi". 3Dio, per il tuo nome salvami, per la tua potenza rendimi giustizia. 4Dio, ascolta la mia preghiera, porgi l'orecchio alle parole della mia bocca, 5poiché stranieri contro di me sono insorti e prepotenti insidiano la mia vita; non pongono Dio davanti ai loro occhi. 6Ecco, Dio è il mio aiuto, il Signore sostiene la mia vita. 7Ricada il male sui miei nemici, nella tua fedeltà annientali. 8Ti offrirò un sacrificio spontaneo, loderò il tuo nome, Signore, perché è buono; 9da ogni angoscia egli mi ha liberato e il mio occhio ha guardato dall'alto i miei nemici.

Su questo capitolo abbiamo trovato
0 commenti

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list, riceverai gli ultimi commenti dei nostri autori direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Iscriviti

Verifica

Verifica di aver digitato correttamente il tuo indirizzo email, leggi e accetta la privacy policy, e premi sul pulsante "Invia" per completare l'iscrizione.

Invia

Annulla

Grazie!

La tua iscrizione è stata registrata correttamente.