Salmi

Capitolo 83

1Canto. Salmo. Di Asaf. 2Dio, non startene muto, non restare in silenzio e inerte, o Dio. 3Vedi: i tuoi nemici sono in tumulto e quelli che ti odiano alzano la testa. 4Contro il tuo popolo tramano congiure e cospirano contro i tuoi protetti. 5Hanno detto: "Venite, cancelliamoli come popolo e più non si ricordi il nome d'Israele". 6Hanno tramato insieme concordi, contro di te hanno concluso un patto: 7le tende di Edom e gli Ismaeliti, Moab e gli Agareni, 8Gebal, Ammon e Amalèk, la Filistea con gli abitanti di Tiro. 9Anche l'Assiria è loro alleata e dà man forte ai figli di Lot. 10Trattali come Madian, come Sìsara, come Iabin al torrente Kison: 11essi furono distrutti a Endor, divennero concime dei campi. 12Rendi i loro prìncipi come Oreb e Zeeb, e come Zebach e come Salmunnà tutti i loro capi; 13essi dicevano: "I pascoli di Dio conquistiamoli per noi". 14Mio Dio, rendili come un vortice, come paglia che il vento disperde. 15Come fuoco che incendia la macchia e come fiamma che divampa sui monti, 16così tu incalzali con la tua bufera e sgomentali con il tuo uragano. 17Copri di vergogna i loro volti perché cerchino il tuo nome, Signore. 18Siano svergognati e tremanti per sempre, siano confusi e distrutti; 19sappiano che il tuo nome è "Signore": tu solo l'Altissimo su tutta la terra.

Su questo capitolo abbiamo trovato
0 commenti

Resta sempre aggiornato!

Iscriviti alla nostra mailing list, riceverai gli ultimi commenti dei nostri autori direttamente nella tua casella di posta elettronica!

Iscriviti

Verifica

Verifica di aver digitato correttamente il tuo indirizzo email, leggi e accetta la privacy policy, e premi sul pulsante "Invia" per completare l'iscrizione.

Invia

Annulla

Grazie!

La tua iscrizione è stata registrata correttamente.